DALLA SICILIA IL BLUES CHE COMPETE A LIVELLO INTERNAZIONALE

photo 2022 09 22 13 15 05

La Strimpella Blues Band rappresenterà il sud Italia all’Italian Blues Challenge: «pronti a staccare il biglietto per la finale Europea»

La Strimpella Blues Band, band agrigentina di provata esperienza ed interplay, proverà a vincere la finale dell’Italia Blues Challenge il 5 Novembre in una località ancora top secret.

photo 2022 09 22 13 15 10
La Strimpella Blues Band

L’accesso alla finale i ragazzi della Strimpella Blues Band lo hanno guadagnato il 2 luglio scorso a Marina di Gioiosa Ionica gareggiando contro altre 5 formazioni blues del sud Italia che hanno dato battaglia a suon di assoli e voci soul. Il sound del loro blues in lingua siciliana, condito con armonica, chitarra, hammond, basso e batteria ha però stregato i 3 giudici che sono stati messi definitivamente ko quando è partito il brano dal titolo “jetta a mamma do trenu“, i quali non hanno potuto fare altro che assegnare loro la vittoria.

La Strimpella è formata da Angelo Fortunato voce e armonica, Roberto Amato batteria, Angelo Vaccarella basso, Rosario Puzzangaro chitarra, Salvo D’Addeo organo hammond.

Amanti del blues vecchia maniera, quello alla Robert Johnson per intenderci, hanno pensato bene di creare un mix esplosivo amalgamando le sonorità provenienti dai campi di cotone con la musicalità della lingua siciliana.

Ne è uscito fuori un connubio vincente, intriso di vecchie sonorità e sicilianità.

«Con queste prerogative la Strimpella andrà il 5 novembre a provare a conquistare l’accesso all’European Blues Challenge. Questo è il nostro obiettivo, vincere la finale e andarci ad esibire alla super finale europea – ci riferisce Angelo Fortunato, voce e fondatore della band – vorremmo far sentire il nostro blues in siciliano fuori dai confini italiani e il Challenge ci è sembrata l’occasione giusta».

Non ci resta dunque che aspettare il 5 Novembre e tifare per la Strimpella Blues Band…. in siciliano naturalmente.

ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2022 – 02:29 da Redazione